settori, socio-educativo e culturale

La valutazione delle competenze genitoriali

Il corso non è attualmente attivo. Puoi comunque effettuare una richiesta di partecipazione alla prossima edizione.

Durata80 ore
CertificazioneAttestato di frequenza
Quota di iscrizioneIl corso è gratuito
Riservato aMaggiorenni (alla data della presentazione della domanda di partecipazione) residenti o domiciliati in FVG
Titolo di studio1) Laurea di cui all'ordinamento preesistente al DM del Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica 03/11/99 n. 509; 2) Laurea di cui all'ordinamento introdotto dal DM del Ministero dell'Università e della Ricerca scientifica e tecnologica 03/11/99 n. 509; 3) Laurea di cui all'ordinamento introdotto dal DM 22/10/04 n. 270.
Stato occupazionaleDisoccupati, inoccupati o in mobilità
SedeCividale del Friuli (UD)
Periodo12/03/2013 – giugno 2013
Frequenza ed orariomartedì – giovedì, 18.00-21.00
IscrizioniEntro il 26/03/2013
SelezioneA partire dal 25/02/2013 fino ad avvio corso.
Prevede la verifica del possesso dei requisiti formali per l’ammissione al corso; analisi delle competenze tecnico professionali in ingresso (conoscenze di base di deontologia professionale, comunicazione interpersonale e psicologia dell’età evolutiva; conoscenza lingua inglese livello A1); colloquio motivazionale; eventuale test per valutare possesso valori professionali coerenti con la professione (lavoro per gli altri, impegno costante, pieno utilizzo delle abilità).

Requisiti preferenziali: esperienze lavorative nell'ambito della consulenza psicologica.
NoteI candidati devono essere in possesso del titolo di laurea in Psicologia.

DESCRIZIONE

Il consulente-psicologo giuridico, sia in ambito di procedimento civile che penale, padroneggia gli strumenti normativi per la gestione di separazioni coniugali. Con strumenti professionali specifici -colloquio peritale, test e tecniche di osservazione- indaga il contesto di relazioni sociali e familiari in cui un soggetto è inserito ed effettua la valutazione della genitorialità per poi esprimere una perizia, solitamente in forma scritta, che viene dibattuta oralmente in ambito civile.
È un professionista caratterizzato da grande equilibrio perché deve riuscire a realizzare la sua consulenza rispettando il proprio codice deontologico nella piena ricerca della verità processuale: errori interpretativi possono infatti compromettere le condizioni di vita e di libertà personale dei soggetti coinvolti.


CONTENUTI DELLA FORMAZIONE

  • Definire l’ambito d’intervento dello psicologo giuridico
  • Quadro legale di separazione e divorzio
  • Valutare le relazioni familiari e le capacità genitoriali
  • Gestire i conflitti
  • Produrre la perizia psicologica in ambito civile
  • Preparare la perizia per il contraddittorio

Sono inoltre previsti alcuni contenuti obbligatori e trasversali quali: inglese tecnico di settore, comunicare e relazionarsi sul lavoro, sicurezza e prevenzione sul lavoro, autoimprenditorialità e creazione d’impresa.


SBOCCHI OCCUPAZIONALI

Lo psicologo giuridico collabora con referenti dei Servizi sociali, medici e soggetti giuridici e sociali. Il suo lavoro si articola in due principali forme di servizio: la consulenza tecnica di ufficio (C.T.U.) in cui affianca il giudice lavorando presso i tribunali - dove è iscritto ad un ufficio dedicato - e la consulenza tecnica di parte (C.T.P.), in cui affianca l'avvocato di parte. La sua funzione è prevalentemente consulenziale e di conseguenza la posizione lavorativa più diffusa è quella libero-professionale. A coloro che, conseguita la laurea in psicologia, desiderano acquisire competenze specifiche nell’ambito giuridico, il corso offre un’opportunità di specializzazione in un settore che presenta buone prospettive occupazionali.


PARTNERSHIP

Il corso è realizzato in collaborazione con:


loghi

Visualizza PDF

Altri corsi del settore che ti potrebbero interessare


©2011 Civiform soc. coop. sociale Tutti i diritti riservati. | P. IVA 01905060305Privacy | Qualità | site credits