Le ultime notizie

Civiform premia le sue Eccellenze

 

Cividale del Friuli, 5 giugno 2018 - L’eccellenza è una questione di Stile. A credere fortemente in questo assunto è il Centro di formazione professionale Civiform che ha premiato gli allievi che nell’anno formativo 2017/18 si sono contraddistinti per stile relazionale e comportamento, ottenendo risultati eccellenti. Per farlo, ha scelto la cornice del Teatro Ristori di Cividale: qui gli allievi sono stati i protagonisti dello spettacolo “Si.AMO.Energia!”, un susseguirsi serrato di performance canore, balli e video curati dal team scolastico “AnimaCiviform”.

La cerimonia fa parte di “Una scuola in regola: studenti con la patente!”, progetto educativo che Civiform sperimenta ormai da sette anni e ha come obiettivo riconoscere le abilità relazionali dei ragazzi e la loro motivazione che si esplicita in comportamenti propositivi e attivi non solo in ambito formativo e personale.  Il progetto vede impegnata tutta la scuola e le famiglie durante tutto l’arco formativo che porta i ragazzi alla qualifica e al mondo del lavoro. “Si tratta di un sistema che mira ad accrescere le competenze relazionali dei ragazzi”spiega il direttore generale di Civiform Daniele Bacchet “in cui un modello premiante e un progetto educativo a lungo termine contribuiscono a creare persone – e futuri professionisti – consapevoli e responsabili”.

Tra gli altri strumenti, prevede l’utilizzo della “Patente a punti” che ha decretato l’eccellenza di cinque allievi (su 600 iscritti), uno per ogni settore formativo della sede cividalese: per la Ristorazione Francesco Tomini, per la Panetteria Pasticceria Gelateria Matteo Morandini,per i Grafici Elena Riabiz, per il settore Elettrico Roel Troka e per il Benessere Alena Peres. Ospite d’onore Roberto Gilardi, docente universitario, counsellor, scrittore di numerosi testi e formatore, oltre che ideatore del progetto, che si è sottoposto a un’ironica intervista condotta da presentatori d’eccezione: gli allievi Gaia Gardin, Francesca Malic, Luca Bertoli e Maxim Vasilenko. 

Gilardi è salito sul palco dopo le testimonianze degli anni precedenti dello chef Paolo Zoppolatti, di don Pierluigi Di Piazza, del giornalista Bruno Pizzul, del coreografo e ballerino Etienne Jean Marie e di molti altri, chiamati a dare spunti di riflessione agli allievi attraverso la testimonianza delle loro esperienze professionali e di vita.Molto sentito il suo intervento, che ha condiviso con gli allievi la necessità di seguire le regole per poter conquistare una vera libertà “eccellenza e talento muovono energia. A scuola come nella vita sono il motore che ci spinge a fare sempre meglio, da soli e in gruppo”.

A premiare i ragazzi oltre a Gilardi c’erano Angela Zappulla, assessore alla Cultura del comune di Cividale, Luigi Papais, vicepresidente di Civiform, Renata Purpura e Alessandro Infanti, rispettivamente direttrice della progettazione e direttore della formazione di Civiform.

Le “eccellenze” di Scuola in Regola hanno ricevuto un viaggio-premio a Parigi,dopo che i premiati degli anni precedenti avevano visitato Bruxelles, cuore delle istituzioni europee e Roma.

Tra le novità di quest’anno, il supporto degli allievi del IV anno del settore Benessere impegnati nel trucco e parrucco dei compagni impegnati sul palco nell’impresa simulata BH Beauty and Hair. Si tratta di un’attività che vede gli allievi cimentarsi con problematiche e mentalità del fare impresa, facendosi carico, all’interno delle mura della scuola, di tutte le fasi dell’avvio di una vera e propria azienda, per quanto simulata: dall’analisi dell’idea imprenditoriale alla definizione del business plan, fino all’atto costitutivo, commercializzazione e gestione del servizio.



Ritorna alla lista delle news

Email Facebook Google LinkedIn Twitter
©2011 Civiform soc. coop. sociale Tutti i diritti riservati. | P. IVA 01905060305Privacy | Qualità | site credits