Le ultime notizie

Evento Annuale FSE: i percorsi Civiform di AttivaGiovani tra le buone prassi

Si è svolto a Trieste il 19 novembre l'incontro annuale del Fondo Sociale Europeo intitolato "ASCOLTARE I DESIDERI. ESPLORARE OPPORTUNITA'", giornata dedicata all’analisi dei cambiamenti nel mondo del lavoro e al confronto tra ragazzi delle scuole, esperti, rappresentanti delle istituzioni regionali ed europee: Civiform è stato invitato a partecipare con alcuni allievi che hanno frequentato le attività formative previste dal Programma 67/17 AttivaGiovani

Civiform, infatti, ha realizzato 3 corsi proprio grazie al finanziamento FSE: MI ATTIVO NEL LAVORO (140 ore) in collaborazione con l’UTI del TORRE e Cooperativa ARACON; IO GIOVANE PROTAGONISTA DEL FUTURO  (200 ore) e MI ATTIVO DIGITAL-MENTE (160 ore), in collaborazione con UTI del NATISONE e Centro Solidarietà Giovani “G.Micesio”.

Questi percorsi si sono sviluppati all'interno del Programma 67/17 – AttivaGiovani, finalizzato appunto a promuovere la realizzazione in regione di attività formative rivolte ai giovani NEET, ovvero a ragazzi dai 18 ai 29 anni che, nel corso dell’ultimo anno, non hanno svolto nessuna attività di studio o attività lavorativa e che, pertanto, vivono in una condizione di fragilità e  sono a rischio di esclusione sociale  e di progressivo allontanamento dal mondo del lavoro. 

I corsi finanziati dal programma triennale prevedono l’erogazione di attività volte a sviluppare capacità relazionali, comunicative e di problem solving, l'organizzazione del proprio tempo e del proprio lavoro, oltre a far acquisire competenze professionalizzanti tramite attività di laboratorio. Ciascun percorso inoltre fa realizzare agli allievi un prodotto finale che viene condiviso con la comunità attraverso un evento pubblico cui l'intero territorio è chiamato a partecipare per prendere atto di quanto realizzato dai ragazzi e della loro proattività nei confronti del mondo del lavoro.

All’evento"ASCOLTARE I DESIDERI. ESPLORARE OPPORTUNITA’" erano presenti l’Assessore Regionale Lavoro, Formazione e Istruzione Alessia Rosolen, l'Autorità di Gestione del Fondo Sociale  Europeo Ketty Segatti e Jader Cané, direttore Commissione Europea DG Occupazione, Affari sociali e inclusione. 

La Regione ha portato i progetti realizzati nel corso del primo anno del Programma come esempio di buona prassi, dando l'opportunità di far ascoltare le testimonianze di chi ha preso parte ai percorsi finanziati. I ragazzi hanno potuto ascoltare così, dalla voce dei coetanei, come l'esperienza vissuta abbia contribuito a rinforzarne le competenze professionali offrendo loro vere opportunità d’inserimento lavorativo.

Per Civiform erano presenti 4 ragazzi coinvolti nei progetti: Iginio Toffoletti, Veronica Apicella, Fadoua Khammari e Barbara Scandolera, accompagnati dal docente Stefano Wenz e da Fiammetta Biancolin, che ha seguito la progettazione dei percorsi per Civiform.

La Direzione regionale ha poi voluto ringraziato gli enti  di formazione regionali riconoscendone "l’impegno dimostrato nel realizzare le attività previste da AttivaGiovani e nell'offrire ai ragazzi coinvolti un’importante occasione di crescita e di ri-attivazione personale", citando l'esperienza come "splendida testimonianza dell’impegno, della passione e della qualità del nostro comune lavoro".

Un'improntante occasione di collaborazione e confronto per Civiform, che non può che ringraziare tutti i partner pubblici e privati che hanno affiancato con il proprio know how professionale la realizzazione degli interventi formativi proposti.


Ritorna alla lista delle news

Email Facebook Google LinkedIn Twitter
©2011 Civiform soc. coop. sociale Tutti i diritti riservati. | P. IVA 01905060305Privacy | Qualità | site credits