Le ultime notizie

Civiform e le sue eccellenze: premiati quattro allievi

Civiform e le sue eccellenze: premiati quattro allievi
„L

L’eccellenza è una questione di Stile. A credere fortemente in questo assunto è il Centro di formazione professionale Civiform che per la prima volta nella sede di Trieste, ha premiato gli allievi che nell’anno formativo 2017/18 si sono contraddistinti per stile relazionale e comportamento, ottenendo risultati eccellenti. Per farlo, ha scelto la cornice del Teatro Basaglia nel Comprensorio di San Giovanni: qui gli allievi hanno dato vita allo spettacolo “Unici!”, un susseguirsi serrato di performance teatrali, canore e di ballo curate dal team scolastico “AnimaCiviform”.

Il Progetto

La cerimonia fa parte di “Una scuola in regola: studenti con la patente!”, progetto educativo che da anni caratterizza Civiform: il suo obiettivo è rafforzare abilità relazionali e motivazioni dei ragazzi stimolando comportamenti propositivi e attivi in ambito formativo e personale. Il progetto vede impegnate scuola e famiglie in un vero patto che accompagna i ragazzi fino all’ingresso nel mondo del lavoro. “Si tratta di un sistema che mira ad accrescere le competenze relazionali dei ragazzi” spiega il Presidente di CiviformGianpaolo Zamparo “in cui un modello premiante e un progetto educativo a lungo termine contribuiscono a creare persone – efuturi professionisti – consapevoli e responsabili”.

“Per noi è particolarmente importante” aggiunge il direttore della formazione Alessandro Infanti “portare anche nella sede di Trieste l’ambizioso sistema di Scuola in Regola, a conferma dei valori comuni che guidano la didattica e pongono le basi per la crescita umana e professionale degli allievi”.

I premiati

Tra i tanti strumenti, il sistema prevede l’utilizzo della “Patente a punti” che ha decretato l’eccellenza di quattro allievi (su oltre 180 iscritti), premiati con un viaggio-premio a Parigi: per la Cucina Adam Kolbuch, per la Panetteria Pasticceria Bryan Jose Del Rosario Castillo, per la Grafica Anna Stanoviche per la Manutenzione auto e moto Antonio Prisecaru. Ospite d’onore Jay Rah, al secolo Joel Ambrosino, noto rapper triestino di origini dominicane che, mettendo in musica i versi di Saba ha reso un controverso e coraggioso omaggio alla città, crocevia di interculturalità e potenzialità talvolta dimenticate.

Jay Rah – che conosce bene la realtà del Civiform avendovi lavorato come educatore - è salito sul palco tra la sorpresa del pubblico e con l’immediatezza espressiva tipica del genere, ha ricordato al pubblico “l’importanza di inseguire i propri sogni e trasformare le difficoltà in opportunità: nella musica, nella scuola, come nella vita”.

Il Calendario 2019

AnimaCiviform ha portato sul palco i personaggi che hanno dato lustro alla nostra terra: Leonor Fini, regina incontrastata della scena artistica della prima metà del ‘900, Margherita Hack, Tiberio Mitri e soprattutto Franco Basaglia, per cui la location scelta per l’evento era, se possibile, ancor più significativa.

Sempre alle celebrità della regione era dedicato “Lassù a Nord-Est”, il Calendario Civiform 2019 realizzato da allievi e docenti del settore Grafico e presentato ufficialmente durante la mattinata in una veste grafica totalmente rinnovata sotto la supervisione del docente di grafica Alex Imperato. Prodotto storico del Centro triestino, nelle irriverenti illustrazioni realizzate da Alessandro Bonin contrappone ironicamente personaggi giuliani e friulani, a celebrare diversità e ricchezza del nostro territorio.


Vai alla photogallery dell'evento.

Scopri di più su Scuola in Regola.



Potrebbe interessarti: http://www.triesteprima.it/cronaca/Civiform-premia-eccellenze-14-dicembre-2018.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/TriestePrimait/34456368401

Ritorna alla lista delle news

Email Facebook Google LinkedIn Twitter
©2011 Civiform soc. coop. sociale Tutti i diritti riservati. | P. IVA 01905060305Privacy | Qualità | site credits