PERCHÈ PARTECIPARE

Per acquisire una conoscenza di base della lingua italiana da poter spendere nei diversi contesti formativi, lavorativi e di relazione, in linea con i principi delle competenze chiave europee per l’apprendimento permanente, che includono la competenza multilinguistica.

Per facilitare l’integrazione nel paese di accoglienza grazie all’acquisizione di competenze basilari di comprensione e produzione scritta e orale in lingua italiana relativa a contesti noti e attività usuali, quali competenze necessarie per l’accesso all’offerta formativa specifica finalizzata a un futuro accesso al mondo del lavoro.

La frequenza del percorso formativo è valida ai fini del riconoscimento di crediti formativi per il rilascio dell’attestazione linguistica (non inferiore al livello A2 del QCER) da parte dei CPIA territoriali. 

 

CHI PUÒ PARTECIPARE

Possono partecipare tutte le persone iscritte al Programma PIPOL. È richiesta una conoscenza della lingua italiana a livello A1.

 

QUANTO DURA

Durata prevista: 40 ore.
Il corso si avvia al raggiungimento del numero minimo di allievi previsti (8 iscritti). 

 

DOVE

Corso on-line

 

COME PARTECIPARE

Per partecipare ai corsi è necessario iscriversi a PIPOL registrandosi on-line sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia (soggetti NEET under 30 nella sezione Garanzia Giovani, adulti disoccupati sezione Occupabilità) o recandosi presso uno dei Centri per l'Impiego della Regione.

Attestato

Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza della Regione FVG.

Referente del Corso

COSA SI FARÀ

Le competenze oggetto di sviluppo nel corso corrispondono al Livello A2 dello Standard QCER (Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) che consente di “comprendere frasi isolate ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza, comunicare in attività di routine che richiedono uno scambio basilare di informazioni, descrivere in modo semplice aspetti del proprio ambiente e vissuto ed elementi riferibili a bisogni immediati”.

La competenza linguistica verrà acquisita attraverso lo sviluppo delle abilità di ricezione (ascolto e lettura), interazione e produzione scritta e orale.

Esempi di funzioni comunicative del livello A2 sono: presentare sé stessi e gli altri, descrivere oggetti, persone, luoghi, parlare di azioni abituali, in corso e programmate, situare oggetti nello spazio, dare e chiedere permessi, fare prenotazioni, comunicare al telefono. 

I contenuti grammaticali e lessicali saranno proposti a supporto delle situazioni comunicative individuate.

 

 

Pipol

Tutte le informazioni sul corso