DESCRIZIONE

Il mondo del lavoro sta cambiando rapidamente, diventando sempre più complesso e frammentato. Nuove tecnologie e innovazioni digitali trasformano le imprese e il modo di lavorare e richiedono nuove prospettive e strumenti da padroneggiare. Talvolta abbiamo l’impressione che le nostre energie vengano disperse e assorbite da incombenze, urgenze, disorganizzazione, causando frustrazione e disagio nel modo in cui affrontiamo il lavoro. Ci sentiamo poco produttivi e inefficaci, la giornata ci passa davanti e sembra che non siamo riusciti a concludere nulla.

Per riuscire a destreggiarci in questa complessità è necessario potenziare le nostre funzioni esecutive: saper prendere decisioni al fine di ottenere risultati concreti, saper gestire le emozioni per creare gruppi di lavoro collaborativi, potenziare lo spirito critico per proporre soluzioni e gestire in modo efficace le criticità diventa determinante per operare con efficacia nei contesti dell’Industria 4.0.

 

 

Docente del Corso

Pamela Filiberto - Psicologa. Svolge attività di ricerca nel campo delle scienze psicologiche e sociali, finalizzata all'impiego delle Neuroscienze Cognitive nella progettazione di percorsi Educativi e Formativi.

 

CONTENUTI

INTRODUZIONE AGLI AMBIENTI DELL’INDUSTRIA 4.0 

  • Gli elementi fondamentali dell’industria 4.0
  • I nuovi fabbisogni del personale
  • Le funzioni esecutive e il miglioramento degli ambienti di lavoro 4.0

 

LE NEUROSCIENZE COGNITIVE E LE FUNZIONI ESECUTIVE

  • Le neuroscienze cognitive: come funziona il cervello emotivo
  • Le funzioni esecutive (pianificare e scomporre l’attività in step, memoria di lavoro, contenere gli impulsi automatici, flessibilità cognitiva, le capacità attentive)
  • L’intelligenza emotiva come competenza che porta alla performance eccellente
  • La comunicazione efficace e l’ascolto attivo 
  • Il problem solving

LE SOFT SKILLS NEI CONTESTI DELL’INDUSTRIA 4.0

  • Abilità trasversali interne: il modo in cui ci si percepisce e si interagisce con sé stessi
  • Abilità trasversali esterne: il modo in cui si gestiscono le relazioni con gli altri

IL CHANGE MANAGEMENT

  • Stile di leadership
  • Gestire le emozioni e le fonti di stress
  • Motivarsi per motivare i collaboratori
  • Autenticità e visione

 

PROJECT WORK

Elaborare una strategia per migliorare un processo aziendale utilizzando le soft skills più opportune.

Tutte le informazioni sul corso