Be in Europe

Erasmus-plus

Finanziamento

Erasmus+

Durata progetto

01/11/2018 – 31/10/2020

in breve

Il partenariato di "Promuovere l'inclusione attiva in Europa" ("Be in Europe") mira ad accompagnare le dinamiche migratorie sviluppando e promuovendo al contempo dispositivi alternativi di apprendimento per l'integrazione dei migranti nella società e nel mercato del lavoro dei paesi ospitanti. L'obiettivo è quello di partecipare alla costruzione di un'Europa transculturale e tollerante che crei ricchezza per tutti e da tutti.
Il progetto è rivolto, da un lato, ai migranti e alle organizzazioni che promuovono la loro integrazione sociale e culturale e, dall'altro, alle imprese e alle organizzazioni che si occupano di integrazione professionale.

Maggiori info sul sito di progetto o sulla pagina Facebook.

azioni

  • creare un toolkit per la decodifica culturale che si concluderà in uno stato dell'arte e si concentrerà più specificamente sulle esigenze dei gruppi target al fine di sviluppare dispositivi di apprendimento su misura;
  • sviluppare e implementare dispositivi di apprendimento mirati:
  1.  migliorare le competenze psicosociali dei migranti (problem solving; prendere decisioni; comunicare efficacemente; gestire lo stress, le emozioni....);
  2.   Mediazione e competenze interculturali per le imprese, in particolare nei settori dei servizi ai privati, dei servizi alle imprese, dell'edilizia e dei lavori pubblici, del commercio e dell'agricoltura;
  3.   Sostegno alla creazione di attività/imprenditorialità;
  • creare condizioni di sostenibilità dei dispositivi associando strettamente i beneficiari diretti lungo tutto il progetto e utilizzando la piattaforma collaborativa "Be in Europe". Questa piattaforma avrà una duplice funzione: ospiterà tutti i risultati del progetto e faciliterà la creazione di reti tra i diversi attori, e sarà la base tecnica per tutte le attività da sviluppare.

Maggiori info sul sito di progetto, sezione Output.

obiettivi

Progettare e realizzare un'offerta formativa efficace per rafforzare non solo le competenze di base dei migranti, ma anche le competenze chiave: si tratta di lavorare sulle competenze (psico)sociali e interculturali. Inoltre, all'interno del progetto è previsto uno "studio di caso" per applicare le lezioni apprese: migranti e imprese lavoreranno insieme per ottenere una produzione intellettuale utile per ogni gruppo, vale a dire un accompagnamento alla creazione di attività/imprenditorialità da e per i migranti con le imprese.

partner

  1. La Cooperative d entrepreneurs de Corse, Ajaccio, Corsica - capofila
  2. CIEP asbl – Belgio 
  3. CIVIFORM, Cividale del Friuli – Italia
  4. IASIS – Grecia
  5. Instituto de Soldadura e Qualidade - Portogallo
  6. Technical Training Bulgaria Ltd – Bulgaria

Gli step del progetto

A che punto siamo

Kickoff Meeting a Lisona

Steering Committe a Cividale del Friuli - novembre 2019

Agenda:

  • Migrant Learning device: Improving psychosocial Skills – IASIS + partners
  • Learning system for companies: mediation and intercultural skills – CIEP + partners
  • Support for the creation of activities/entrepreneurship – SC’Opara & TTB + partners
  • Collaborative platform "Be in Europe" – Civiform + partners
  • Project management and reporting – Sc’Opara
  • Quality control and evaluation – ISQ
  • Communication tools – Sc’Opara + Civiform

Steering Committe a Sofia (Bulgaria) - giugno 2019

Steering Committe ad Atene (Grecia) - aprile 2020

Photo Gallery

Il diario fotografico del nostro progetto!