Avevano poco più di 15 anni quando hanno lasciato il loro paese, il Kosovo, alla ricerca di un futuro migliore. Oggi Festim, Behrat e Gazmend hanno dai 22 ai 27 anni e possono vantare una prospettiva felice, costruita con le proprie mani.

Hanno una casa e un lavoro. Anzi, un lavoro tutto loro. Dopo aver fatto la classica gavetta come camerieri e aiuto cuoco nelle località balneari del Friuli Venezia Giulia e del vicino Veneto, oggi i tre hanno unito le forze e iniziato un percorso imprenditoriale tutto loro assieme al fratello maggiore, Farush, di poco più grande, che li aveva preceduti nell’arrivo in Italia. Tutti assieme sono riusciti a prendere in gestione un noto locale di Lignano Sabbiadoro, il Neverland, specializzato in carne, pesce e pizza.

Il percorso dei tre fratelli nasce proprio al Civiform, che li ha accolti e presi in carico una decina di anni fa. Qui hanno svolto vari percorsi di alfabetizzazione per imparare l’italiano e accedere così a percorsi professionalizzanti che hanno aperto la strada all’inserimento, graduale ma decisivo, nel mondo del lavoro. Al compimento dei 18 anni, per loro è scattata la possibilità di avere una vita autonoma e “spiccare il volo”, senza però mai perdere il supporto e il contatto con la comunità di accoglienza e il personale che li aveva seguiti.

Opportunità che Festim, Behrat e Gazmend hanno saputo cogliere senza indugio: si sono rimboccati le maniche, buttandosi a capofitto in numerose attività e lavorando sodo per integrarsi al meglio nel paese che li accolti. Da subito hanno sperimentato svariate opportunità di inserimento professionale nelle aziende locali bisognose di manodopera, in particolare nel mondo della ristorazione che da sempre li aveva attratti: ristoranti, bar, pizzerie. Fino ad arrivare al traguardo della presa in gestione di un ristorante mentre, di pari passo, costruivano casa.

Ed è così che oggi ve li vogliamo mostrare: al lavoro, nel loro locale, sorridenti e soddisfatti, anche se decisamente impegnati e indaffarati tra le mille comande di una serata in piena stagione. A girarci questi scatti, Diego Martinuzzi, colonna portante del Convitto che ha da poco lasciato Civiform dopo oltre vent’anni di presenza nel ruolo di Direttore dell’area convittuale. Li ha ritrovati all’opera tra i tanti clienti e abbiamo voluto condividere con tutti voi questo piccolo, ma in realtà grandissimo successo: il successo di un progetto di vita che si compie, un sogno che si realizza grazie all'impegno e all'entusiasmo di quattro fratelli. Per noi, la soddisfazione di toccare con mano i risultati di un piano educativo e di inserimento lavorativo che sta dando i suoi frutti. Ritroviamo adulti dei ragazzi spauriti arrivati nel nostro Paese con pochissime prospettive.

Un esempio – non certo raro, anche se poco “rumoroso” - di un’accoglienza virtuosa in cui i minori stranieri non accompagnati non si limitano ad essere una presenza temporanea, ma divengono una risorsa stabile per l’intero territorio. Con tutto l’entusiasmo della loro giovane età.

Condividi:

Galleria Immagini

Logo-Civiform-neg

Contatti

Sede legale
Viale Gemona, 5
33043 Cividale del Friuli (UD)

Sede Trieste
Via di Conconello, 16 Opicina
34151 Trieste
Tel. +39 040 971 9811

Orari di segreteria 
Cividale: lun.-gio.: 8.00 - 17.00 / ven. 8.00 - 13.00
Trieste: lun.-gio. 8.00 - 16.00 / ven. 8.00 - 14.00

Orario estivo fino al 31/08/22
lun.-gio.: 8.00 - 12.00; 13.00-17.00/ ven. 8.00 - 13.00 

Copyright 2020 CIVIFORM p.i. 01905060305 - site Credits

STAY SOCIAL